Le donne ferite troppe volte iniziano a pensare queste 7 cose senza rendersene nemmeno conto

Le ferite emotive scuotono profondamente. Lasciano cicatrici, segni a volte indelebili.
Sono diverse le reazioni che si possono avere dopo una forte delusione.

A volte si creano barriere per proteggersi mentalmente e per evitare di perdere la fiducia in se stessi.
Altre volte la ripresa richiede tempi particolarmente lunghi, tempi durante i quali si prendono le distanze da chiunque voglia avvicinarsi un po’ di più.

Sono meccanismi inconsci che scattano, forme protettive che se protratte troppo a lungo, possono però privarci della felicità e portarci ad allontanare dalla nostra vita anche le persone meritevoli.
Ecco quali sono i comportamenti e i pensieri che le donne particolarmente sensibili assumono dopo essere state ferite troppe volte:

1- Dubitano di tutto

Tutto diventa motivo di sfiducia, di dubbio. Tendono a non considerare credibili gli altri, e pensano che chiunque si interessi a loro, voglia solo usarle o divertirsi.
In passato sono state ferite così profondamente che non ritengono più possibile che vi sia in qualcuno serietà e onestà.

2- Tendono al pessimismo

Vedono sempre il bicchiere mezzo vuoto. Sono sospettose, notano ogni minimo difetto altrui. Le brutte esperienze vissute hanno reso tutto molto amaro, sono disincantante e rinunciano ad una probabile relazione prima che essa inizi.

3- Pensano di essere destinate all’infelicità

Sono convinte che non incontreranno mai l’anima gemella, un uomo sincero, un amore autentico. Se ad altri è accaduto, non accadrà a loro.
Questo le porta a non mettersi più in gioco, a non concedere possibilità. Sono certe che vivrebbero solo un’ennesima delusione.

4- La parola Amore non fa più parte del loro vocabolario

Una storia d’amore? No grazie. Sentono di aver già dato tutto, di aver sofferto troppo. Inutilmente.
Quando si imbattono nelle coppie che si tengono teneramente per mano, pensano cinicamente che è solo questione di tempo, perché quelle mani inevitabilmente un giorno si separeranno.

5- Proteggono gelosamente il proprio mondo interiore

Non concedono più a nessuno di guardarvi dentro, non permetteranno più che qualcuno usi le proprie fragilità per ferirle o manipolarle.
Le brutte esperienze le hanno rese più forti, ma più guardinghe e diffidenti.

6- Non credono più nel vero amore

Ne parlano con sarcasmo e una punta di amarezza. Elogiano invece la solitudine, l’indipendenza.

7- Conservano nel profondo un pizzico di speranza

È una speranza dalla voce flebile, relegata nell’angolo più profondo del loro essere. Ma esiste.
La speranza di essere smentite, di incontrare qualcuno che spazzi via tutto il dolore, che guarisca le ferite, che rassicuri i dubbi.

Perché le donne sensibili restano sensibili malgrado tutto. Hanno cuore, malgrado tutto.
Hanno sogni e un giorno avranno il coraggio di restituire ad essi luce e respiro.

Condividi questo articolo