Il cattivo umore dei genitori influenza lo sviluppo emotivo dei bambini

Lo sviluppo emotivo dei bambini può essere influenzato in maniera importante dal suo ambiente e il cattivo umore dei genitori è uno dei fattori che maggiormente ne influenza la stabilità.

È essenziale rilevare ed evitare che i genitori assumano in modo continuo atteggiamenti negativi, poiché la stabilità del bambino può essere seriamente compromessa.

Rivolgersi urlando verso il bambino o verso altri membri della famiglia, può generare gravi insicurezze nei piccoli di casa.

In alcuni casi, possono insorgere in loro anche sensi di colpa.
I bambini sono particolarmente vulnerabili a questo comportamento tra i 0 e 3 anni.

È importante che i genitori siano attenti e si prendano cura del proprio comportamento in ogni momento.

Questa raccomandazione è valida sia per la propria salute mentale, sia per la stabilità di tutti i membri della famiglia.

Il cattivo umore può avere molte origini. L’importante è rilevare il problema e fare tutto il possibile per risolverlo prima che incida seriamente sull’emotività di tutta la famiglia.

I fattori scatenanti sono molteplici. Lavoro, ritmi di vita sempre frenetici, o anche problemi di altro tipo che una persona si trascina da tempo.

Gli effetti che tali comportamenti arrecano ai più piccoli, sono vari ed hanno tutti un certo peso.

Vediamo insieme quelli più comuni e che fungano da monito, affinché si possa vivere una relazione familiare felice e distesa.

Insicurezza

È uno degli effetti principali che può causare il cattivo umore dei genitori. Quando il bambino è costantemente esposto a situazioni tese e stressanti, specialmente quando provengono da genitori, si generano insicurezze.

Depressione e ansia

Appaiono depressione e ansia. È comune per i bambini colpiti dal malumore ripetuto dei genitori, avere problemi di adattamento a scuola e con altri bambini della propria età.

Comportamento aggressivo

Il cattivo umore dei genitori può essere interpretato dal bambino come assenza di affetto. I bambini che crescono in una relazione fredda e distante, spesso sviluppano comportamenti aggressivi.

È opportuno, in caso si manifestino una o più situazioni tra quelle elencante, magari segnalate da maestre e persone a contatto con i bambini, che i genitori ne parlino e si aiutino a vicenda per riportare serenità all’interno delle mura domestiche e nella relazione con i figli.

La via migliore per recuperare fiducia e buonumore, è passare tempo con loro, spegnendo computer, cellulari e giocando insieme.

Piccole pause quotidiane per un gelato o un giro in bicicletta, recuperano il contatto che dà loro fiducia e serenità.