Il biglietto della metro a Istanbul si paga con … le bottiglie di plastica!

Si, avete letto bene, il biglietto della metro a Istanbul può essere pagato con le bottiglie di plastica. Lodevole iniziativa che dovrebbe essere adottata in tutti gli altri Paesi.

Continuate a leggere per saperne di più!

Il problema dei rifiuti, della loro raccolta e riciclo, è una delle priorità per la sostenibilità ambientale.

Metropoli come Istanbul si sono attrezzate ed ingegnate per riuscire in questa missione importantissima.

Biglietto della metro

La notizia è apparsa sui quotidiani di tutto il mondo pochi giorni fa.

Una bottiglietta di plastica in cambio del biglietto del metro!

Un’idea geniale che coniuga il discorso dei rifiuti con quello dell’utilizzo dei mezzi pubblici contro l’inquinamento.

Diverse stazioni della metropolitana della città, infatti, hanno installato delle biglietterie automatiche molto particolari, dove non bisogna inserire banconote o monete, ma bottiglie di plastica e barattoli di latta.

Metropolitana

Istanbul: il biglietto della metro si può pagare con le bottiglie di plastica

In una metropoli di circa 15 milioni di abitanti il successo di un’iniziativa come questa potrebbe realmente fare da apripista per tante situazioni relative sia allo smaltimento della plastica, sia alla diminuzione del traffico.

Il riciclo della plastica è oggi un tema fondamentale, sentito ed affrontato in tutto il mondo.

A livello europeo l’Italia, secondo l’ultimo rapporto Eurostat, si colloca tra i paesi meno virtuosi, essendo il settimo Paese europeo in termini di generazione di rifiuti in plastica pro capite.

Bottiglia di plastica

Con i nostri 35,05 chili all’anno, siamo ancora sopra la media europea (31,33).

Esempi come quello della città di Istanbul si stanno riproducendo in altre città europee.

In Germania ad esempio, primo Paese alle prese con la quantità di plastica in circolazione, alcune catene di supermercati erogano dai 10 ai 30 centesimi a chi porta i suoi rifiuti prima di fare la spesa.

Tornando alla virtuosa idea dell’Amministrazione turca , come riportato dal New York Times, a breve saranno un centinaio le stazioni della metropolitana nelle quali, con la Istanbul Card, si potrà acquistare anche l’intero biglietto smaltendo bottiglie di plastica.

Metro

Calcolatrice alla mano. Una singola bottiglia di plastica da 0,33 litri vale due kurus, (i kurus sono i centesimi della valuta turca). Invece, una da mezzo litro ne vale tre, una da un litro vale invece sei kurus e da un litro e mezzo ne vale nove.

In pratica con circa 28 bottiglie si paga interamente la corsa della metropolitana. Secondo il team di esperti che sta seguendo l’iniziativa, iniziative analoghe potranno essere attivate anche per quanto riguarda biglietti di cinema e musei.

Un’iniziativa veramente lodevole, utile e da consigliare anche ai nostri amministratori.

Cosa ne dite? Scriveteci le vostre opinioni e condividete l’articolo con i vostri amici, lo apprezzeranno! Sapete, invece, che l’Olanda è il primo paese in cui non esistono i cani randagi?

Articoli correlati

Close