Comunicare al nostro gatto che stiamo uscendo di casa è importante. – E per tutti questi motivi

Se di solito uscite di casa, convinti che il vostro gatto capirà e starà tranquillo, potreste sbagliarvi!

Gli animali domestici sono i nostri migliori compagni di vita.

Quando siamo lontani da casa, aspettano con ansia il nostro ritorno e quando rincasiamo vogliono sempre stare al nostro fianco, mostrandoci tutto il loro immenso amore.

Dopo un po’ di tempo che vivono insieme a noi, potremmo quasi pensare che i nostri animali si siano abituati alla nostra assenza e che abbiano accettato quindi di buon grado le nostre uscite (che siano per motivi lavorativi o di divertimento).

Insomma, pensiamo che la nostra routine sia diventata anche la loro!

Ma la verità è che, il più delle volte, soffrono per questa situazione.

Questo è particolarmente vero per i gatti.

Spesso sentiamo dire che questi animali sono più “indipendenti” dei cani e che, in quanto tali, possono trascorrere più tempo da soli, rispetto ai loro compagni canini.

Ma la verità è che quando i proprietari se ne vanno, senza dare loro alcuna soddisfazione e spiegazione, i gatti si sentono semplicemente abbandonati.

Se di solito uscite di casa, credendo che il vostro gatto capirà e starà bene, potreste sbagliarvi.

L’intenso miagolio, la disobbedienza e gli sguardi di rimprovero che riceverete, dopo essere tornati a casa a distanza di tempo, saranno tutti dei chiari segnali che vi confermeranno come il vostro gatto sia insoddisfatto del vostro atteggiamento.

Non è facile per i gatti affrontare l’idea che siano stati abbandonati dai loro proprietari, poiché li amano così tanto!

Uno studio sui gatti domestici, condotto dai ricercatori giapponesi Atsuko Saito e Kazutaka Shinozuka, ha rivelato come questi animali capiscano cosa dicono i loro proprietari.

Quindi, quando usciamo, proviamo a comunicare ai nostri felini dove andremo: questo può essere molto utile, affinché non si sentano esclusi da noi.

Non è necessario comunicare l’intero itinerario.
Basta semplicemente andare da loro e farli capire i nostri piani per il giorno.

Fatelo come se steste parlando al vostro migliore amico, al quale state comunicando che starete fuori casa tanto tempo, affinchè possiate essere sicuri che abbia tutto ciò di cui ha bisogno, finché non siete di ritorno.

Per quanto strano possa sembrare, questo è molto importante affinché il vostro grande amico non abbia la paura di essere stato abbandonato e capisca che presto sarete di nuovo in giro per casa, a giocare con lui.

I nostri animali fanno così tanto per noi.

Questo è il minimo che possiamo fare per ricambiare tutta la loro dedizione e il loro affetto, non credete?

Avete mai provato questa tecnica?

Potete comunicarci i vostri risultati nei commenti qui sotto!

Articoli correlati

Close