9 oggetti che attirano energie negative nelle nostre case – Antiche e nuove credenze da conoscere

Amuleti e portafortuna di ogni foggia e colore vengono spesso collocati nelle nostre case per attirare fortuna, prosperità, amore e denaro.

Ciò che non viene preso in considerazione è che a volte questi talismani coesistono con elementi considerati negativi o capaci di attrarre energia negativa.

In questo articolo elencheremo alcuni oggetti che secondo alcune credenze vecchie e nuove, interferiscono con il bilancio energetico della casa.

1- Oggetti che emanano negatività

Non bisogna conservare nelle nostre case i doni delle persone che sappiamo essere invidiose e maldisposte nei nostri confronti.

Inoltre è meglio sbarazzarsi di quegli oggetti appartenuti o che ci sono stati regalati dalle persone con le quali la relazione si è conclusa in modo brusco o traumatico.

2- Piante artificiali o fiori secchi

Piante artificiali e composizioni di fiori secchi trovano spesso un posto nelle nostre case, ma non dovrebbero averlo.

Poiché non hanno vita, non lasciano fluire l’energia e interferiscono negativamente nel bilancio energetico della casa.

Tra i fiori freschi invece, è preferibile non adornare la casa con i garofani. Coltivateli pure in giardino, ma non portateli nelle vostre stanze.

3- Cactus o piante spinose

E questo è davvero sorprendente, perché queste piante vengono addirittura raccomandate in quanto capaci di assorbire le radiazioni del PC, del cellulare e dei piccoli elettrodomestici.

In questo caso invece sembra che i cactus o le piante spinose, non vadano tenute in casa, perché potrebbero attirare problemi economici o di coppia.

Gli amanti di questa varietà di piante o coloro che ne possiedono già una bella collezione, non devono necessariamente buttarle via.

Possono sempre avvalersi della teoria secondo la quale gli oggetti non possono farci del male da soli, dal momento che tutto è nel potere e nella rilevanza che ognuno dà loro.

4- Specchi rotti o macchiati

Gli specchi dovrebbero essere sempre perfetti, impeccabili.
Nessuno specchio rotto, macchiato, in cattive condizioni, dovrebbe trovarsi nella casa di una persona che crede nella forza e nel potere delle energie positive e negative.

E il Feng Shui, l’arte geomantica taoista cinese, sostiene l’importanza di avere gli specchi sempre molto puliti e di non collocarli mai ai piedi del letto.

5- La scopa con le setole in basso

Non bisogna mai riporre la scopa con le setole in basso, perché tiene lontani l’amore e la serenità dalla casa.

6- Forbici

Lasciare le forbici aperte attira sfortuna. Badate a riporle sempre ben chiuse.

7- Stoviglie rotte e servizi spaiati

Accumulare bicchieri, tazze, stoviglie rotti o spaiati, va assolutamente evitato. Attirano negatività, tristezza, malinconia.

Gli utensili devono essere in buone condizioni, senza macchie, lesioni o crepe.

E se ne avete qualcuno rotto, è meglio buttarlo via o almeno provare a ripararlo.

8- Animali imbalsamati, pelli, conchiglie

Avere in casa animali imbalsamati, corna, conchiglie, pelli, attira la sfortuna.
La credenza ha a che fare con le energie stagnanti, interrotte dalla morte che è presente nel luogo.

9- Capi di abbigliamento molto vecchi e sciupati

È importante evitare l’accumulo di vecchi vestiti che non usiamo più. Sono un ostacolo che non consente di rinnovare l’energia della casa.

Per evitare la sfortuna in amore, non bisogna mai indossare biancheria intima strappata o rammendata.

Conoscevate queste e antiche e nuove credenze? Ne avete qualcuna da rivelare o suggerire?

Scriveteci i vostri commenti e condividete l’articolo con i vostri amici, lo apprezzeranno!

Articoli correlati

Close