3 segnali che indicano se hai incontrato una persona del tuo presente in una vita precedente

Sono molte le persone che credono di aver vissuto una vita precedente, di aver già camminato prima su questa terra e sotto questo cielo.

Della vita passata conservano dentro di sé, nel profondo, ricordi, sensazioni, sofferenze. Immagini particolari, scene vissute in epoche che non riescono a ben definire.

Credere in questo significa, allo stesso modo, credere che altri come noi abbiano già vissuto uno o più esistenze terrene.

È possibile quindi rincontrarsi, riconoscersi, anche se in maniera spesso confusa.

Vi capita mai di incontrare qualcuno per la prima volta e avere la forte sensazione di conoscerlo da tanto?

Di sentirvi perfettamente a vostro agio con un estraneo, quasi si trattasse del vostro migliore amico?

Di ritrovarvi a raccontare tutto di voi e sentirvi assolutamente compresi, come se quella persona vi conoscesse da sempre e già sapesse tutto di voi?

Sicuramente.

Ebbene la risposta a queste domande, non può che essere una: le abbiamo già incontrate in una vita precedente.

È possibile averne conferma? Sembra di sì, secondo il parere di molti e ad aiutarci a stabilirlo ci sono 3 segnali cui fare particolare attenzione.

1- Sentiamo una connessione o un rifiuto immediato

Quando pensiamo alle persone delle nostre vite passate, pensiamo spesso ad amici o parenti, o anche alle persone che amiamo.

Spesso, come accennato, quando incontriamo qualcuno che abbiamo conosciuto precedentemente, percepiamo una forte sensazione familiare.

E quando incontriamo qualcuno verso il quale proviamo istintivamente antipatia, repulsione, timore… possiamo giustificare queste reazioni immediate allo stesso modo: lo abbiamo già incontrato nella nostra vita precedente.

2- La connessione è quasi telepatica

Accade quando pensiamo ad una persona e poco dopo la vediamo apparire. O qualcuno che non vediamo da tempo e improvvisamente riappare nella nostra vita.

Succede anche quando con un amico o un conoscente ci ritroviamo a pensare la stessa cosa nello stesso momento o quando già sappiamo cosa sta per dirci. Quando mandiamo un messaggio nello stesso momento, quando riusciamo a leggere così bene in uno sguardo.
Ma degli sguardi parleremo nel punto successivo.

3- Lo vediamo nei loro occhi

Vi è mai capitato di guardare qualcuno negli occhi e di sentirvi come ipnotizzati? Oppure incontrare uno sguardo e sentirlo familiare? Di leggere dietro di esso una storia che la voce non racconta, ma di cui non avete bisogno, perché quasi riuscite a vederla. Probabilmente nella vostra vita precedente avete guardato quegli occhi milioni di volte.

Che si creda o no in una o più vite precedenti, è vero che le sensazioni di Déjà Vu le abbiamo sperimentate tutti.

Molti scienziati e psicologi ritengono che dietro di esse vi sia una spiegazione neurologica, ma altri sono convinti che siano testimonianze di vite precedenti.
A voi la scelta!

Cosa ne pensate? Scriveteci le vostre opinioni e le vostre esperienze e condividete l’articolo per conoscere quelle dei vostri amici, lo apprezzeranno!

Condividi questo articolo